Sei in: Archivio » Testi » Testo

Testo

La marcia dei colitici

di Gaber - Luporini


1973 © Edizioni Curci Srl - Milano




[parlato]: All'oppressione, allo sfruttamento, alla violenza ognuno reagisce come può. C'è chi soffre, chi si dispera, chi si ribella. A me...

... è venuta la colite
ho lo spasmo intestinale
forse non ci crederete
ma non è un caso personale.
Non digerisco nemmeno il Sistema
non so se capite l'urgenza
siamo già in molti
è un grosso problema
la nostra colite che avanza.

E noi colitici
che siamo tutti un po' psicosomatici
sensibili ai problemi più drammatici
degli stomaci
non con la mente
ma visceralmente abbiamo i nostri slanci.

[coro]: E noi colitici
che siamo tutti un po' psicosomatici,
sensibili ai problemi più drammatici
degli stomaci
non con la mente
ma visceralmente abbiamo i nostri slanci.

[parlato]: Gastritici, ulcerosi, stitici e psicosomatici in genere, lasciate a casa le vostre antispasmine, i lassativi, le citrosodine e seguiteci, siamo l'avanguardia, l'avanguardia colitica.

Noi che abbiamo la colite
noi ci siamo ribellati
forse non ci crederete
ma siamo "coliticizzati".
Il Movimento ha una linea speciale
basata su un gruppo d'azione
e sui volantini di carta sottile
parliamo di rivoluzione.

E noi colitici
un po' individualisti ma simpatici
insieme diventiamo più politici
ma democratici.
Ci organizziamo ed uniti marciamo
sicuri del successo.

[coro]: E noi colitici
un po' individualisti ma simpatici
insieme diventiamo più politici
ma democratici.

Ci organizziamo ed uniti marciamo
sicuri del successo.

[coro]: Sicuri del successo.
Al cesso!



Trascrizione da: Disco



Spettacoli in cui è presente il testo:
  • Far finta di essere sani (1973)


  • Dischi in cui è presente il testo:
  • Far finta di essere sani (registrazione studi Fonorama) (1973)
  • Far finta di essere sani (registrazione dello spettacolo live, 1973) (2002)


  • Testo pubblicato previa autorizzazione dell'editore e degli autori.


    « Torna alla pagina precedente

    Segui il sito su: Facebook