Sei in: Archivio » Testi » Testo

Testo

Il narciso

di Gaber - Luporini


1973 © Edizioni Curci Srl - Milano




[parlato]: No. Vedi cara, per me l'amore... Non ho problemi. È una cosa normale, sì. Uno lo può fare con chi vuole, certo. Donne, uomini, animali, caloriferi. Va bene tutto. Solo che vedi, come spiegare, io con te, insomma... Io con una donna...

Io, con una donna, mi sento
mi riconosco, mi ritrovo, mi invento
mi realizzo, mi rinnovo, mi miglioro
perché io, con una donna, mi innamoro.

[parlato]: Sì, io mi innamoro perché, voglio dire... questo mio corpo... sai... praticamente... Mi spiego meglio, scusa eh. Vieni cara, vieni, ecco. Tu sei qui davanti, bella, stupenda, meravigliosa. Sì, ecco, allora io subito ti abbraccio...e queste mie spalle, questo mio corpo... stimolante! Questi miei peli... che eccitazione! È tutta una roba... Dio, come mi amo!

Io, con una donna, ho più coraggio
mi accarezzo, mi tocco, praticamente mi corteggio
mi incammino verso il letto e penso a dopo
perché io, con una donna, mi scopo.

[parlato]: Ah, che potenza! Come sto bene! Una bestia proprio! Be'? Chi è questa qui? Da dove viene? Ero qui che mi amavo... Mezza nuda, senza sottana. Cosa vuoi? Vuole i bacini, la puttana.





Note: La versione live è sostanzialmente uguale a quella in studio; presenta un 'parlato' più lungo, che sfrutta maggiormente le possibilità teatrali

Trascrizione da: Disco



Spettacoli in cui è presente il testo:
  • Far finta di essere sani (1973)
  • Anche per oggi non si vola (1974)


  • Dischi in cui è presente il testo:
  • Anche per oggi non si vola (1974)
  • Far finta di essere sani (registrazione dello spettacolo live, 1973) (2002)


  • Testo pubblicato previa autorizzazione dell'editore e degli autori.


    « Torna alla pagina precedente

    Segui il sito su: Facebook