Sei in: Archivio » Testi » Testo

Testo

L'esperienza

di Gaber - Luporini


1978 © Edizioni Curci Srl - Milano




Devo fare un'esperienza, io lo so per esperienza.
Devo fare un'esperienza, io lo so per esperienza.

Io non ho mai avuto difficoltà
a lasciare le madri, le mogli, le case, i miei cani.
Io che mi muovo e mi sento vitale di fronte a qualcosa di nuovo
quel tanto che basta a non farmi morire
rinascere sempre ogni volta cambiare
quel tanto che basta…

Mi sono innamorato di un'altra ragazza
di un'altra situazione, di un'altra mia vita
ho condiviso l'odio di chi rifiuta tutto
come se fosse nata una nuova razza
e c'ho creduto tanto, c'ho creduto da impazzire
ero disposto a perdere un pezzo di vita…
insomma, si fa per dire.

Aggrapparsi alle cose, una nuova emozione, una fede feroce
sentire che cresce e diventa esplosione
un momento felice, si avvera, ti nutre, ti sfiora veloce
dura ancora un istante, vorresti fermarlo ma è tardi
è già tra i ricordi…

Devo fare un'esperienza, io lo so per esperienza.
Devo fare un'esperienza, io lo so per esperienza.

Io non ho mai avuto difficoltà
a lasciare i miei studi, gli ambienti, gli sport, i lavori.
Io dovrei avere l'età di mio nonno nel senso che ho fatto un po’ tutto
quel tanto che basta alla mia conoscenza
e poi ho già bisogno di un'altra esperienza
quel tanto che basta…

Mi sono innamorato di tanta altra gente
di storie personali e di rivoluzione
di gruppi d'avanguardia o del cielo dell'oriente
sempre come se fosse una soluzione.
Era una mia esigenza o la paura di morire
era una insofferenza, una sfida alla vita...
insomma si fa per dire…

Aggrapparsi alle cose, una nuova emozione, una fede feroce
sentire che cresce e diventa esplosione
un gran senso di vita che dura, si muta, resiste, si acquieta
ora è già meno forte, poi poco, poi meno, poi niente
di nuovo la morte…

Devo fare un'esperienza, io lo so per esperienza.
Devo fare un'esperienza, io lo so per esperienza.



Trascrizione da: Disco



Spettacoli in cui è presente il testo:
  • Polli di allevamento (1978)
  • Due Retrospettive (Retrospettiva 2) (1980)


  • Dischi in cui è presente il testo:
  • Polli di allevamento (1978)


  • Testo pubblicato previa autorizzazione dell'editore e degli autori.


    « Torna alla pagina precedente

    Segui il sito su: Facebook