Sei in: Archivio » Testi » Testo

Testo

L'intossicato

di Gaber - Luporini


1984 © P. A.




Io mi intossico talmente a contatto del mio prossimo che ogni tanto sono costretto a ritirarmi in campagna per disintossicarmi. Se non che a quel punto, non avendo più gente intorno, mi prende la paura che il mio odio per l'umanità sia diminuito. Allora ritorno in città... e mi incazzo... Vado in campagna e mi ritiro... e mi ritiro... Mi incazzo... mi ritiro... mi incazzo... mi ritiro...
Insomma, non riesco a risolvere quella assurda contraddizione che si potrebbe chiamare "mania di solitudine e di mondo".



Trascrizione da: Disco



Spettacoli in cui è presente il testo:
  • Io se fossi Gaber (1984)


  • Dischi in cui è presente il testo:
  • Io se fossi Gaber (1985)
  • Io se fossi Gaber (1985) (2002)


  • Testo pubblicato previa autorizzazione dell'editore e degli autori.


    « Torna alla pagina precedente

    Segui il sito su: Facebook