Sei in: Archivio » Spettacoli » Teatro Canzone » Far finta di essere sani

Far finta di essere sani

«Chiedo scusa se parlo di Maria, non del senso di un discorso, quello che mi viene, non vorrei si trattasse di una cosa mia e nemmeno di un amore, non conviene.

(Chiedo scusa se parlo di Maria)


manifesto In «Far finta di essere sani» l'ironia si fa più dominante e a volte anche un po' più aggressiva. Il tema che già trapelava negli spettacoli precedenti è quasi esclusivamente quello dell'"interezza". Pare che l'uomo attraversi una fase un po' schizoide dove a volte il proprio corpo è assai distante da certi slanci ideali. L'analisi, anche se alleggerita dall'ironia, può sembrare pessimistica ma suggerisce la possibilità di abbracciare le più grosse realtà sociali partendo da se stessi.
Giorgio Gaber e Sandro Luporini - Brano tratto dal nuovo catalogo di "Gaber a teatro"

 

Stagione teatrale:

 

1973-1974

Debutto:
2/10/1973 - Fiorenzuola

 

Scheda dello spettacolo

Autori: Gaber-Luporini
Produzione: Piccolo Teatro di Milano
Con:
Giorgio Gaber
Direzione musicale: Giorgio Casellato


 

 

 

Documenti in archivio

Disco: Far finta di essere sani (canzoni dello spettacolo)
Far finta di essere sani (registrazione dello spettacolo)
Libretto di scena: Libretto di scena
Testi:
Testi dello spettacolo
Video: Ripresa video in quattro parti realizzata per la TSI (televisione svizzera di lingua italiana) con il titolo "Me, fuori di me" (1973)
Manifesto: Archivio Piccolo Teatro di Milano

Segui il sito su: Facebook