manifesto In questo spettacolo si analizza ciò che rimane di tutto il fervore del decennio precedente. Anche se non mancano momenti di vita e di riflessione molto personali e introspettivi come "Gildo" o "L'illogica allegria" il linguaggio è spesso duro e polemico. Si parte dalla constatazione di un riflusso che, senza alcuno slancio utopistico, sfocia nel gusto dell'effimero ("1981") e si arriva a un punto di critica asperrima che ha il suo culmine nell'invettiva di "Io se fossi Dio".
Giorgio Gaber e Sandro Luporini - Brano tratto dal nuovo catalogo di "Gaber a teatro"

 

Stagione teatrale:

 

1981-1982

Debutto:

17/11/1981 - Cesena

 

Scheda dello spettacolo

Autori: Gaber-Luporini
Produzione: Teatro Carcano di Milano
Con:
Giorgio Gaber
Organizzazione: Rindi & Volpi
Direzione musicale:
Sergio Farina
Collaboratori:
Ambrogio Gatti - Valerio Geroldi - Renato Leardi - Bruno Muntoni
Musicisti: Sergio farina (chitarre) - Oscar Rocchi (tastiere) - Gigi Cappellotto (basso) - Walter Scebran (batteria)
Tecnico del suono: Guerrino Copetta
Mixer: Giorgio Casellato e Guerrino Copetta

 

 

 

Documenti in archivio

Disco: Il teatro di Giorgio Gaber
Libretto di scena: Libretto di scena
Testi:
Testi dello spettacolo
Video: ---
Manifesto: Archivio www.giorgiogaber.org