Categoria: Articoli '90



La Repubblica - pagina 26 - 25/01/1999


Tanti auguri carissimo Signor Gaber

di

Oggi l'artista compie 60 anni
 

ROMA - Il signor G compie 60 anni. Giorgio Gaber, uno dei protagonisti più importanti della musica e del teatro italiani, festeggia oggi il sessantesimo compleanno. Nato a Milano, Giorgio Gaberscik dopo aver studiato ragioneria, si iscrive alluniversità. Ma la sua vita, da subito, è altrove: nei bar, nelle sale da ballo, in quelle da biliardo. È qui che Gaber, poco più che adolescente comincia a girare con la sua chitarra, cui aveva iniziato ad esercitarsi per curare il braccio sinistro colpito da paralisi. Già appassionato di jazz (tra i suoi miti c'è Charlie Parker), rock, blues dà vita al gruppo dei Rocky Mountains, composto da Enzo Jannacci e Luigi Tenco. Scopre il jazz e il rock'n'roll e incontra Jannacci, Celentano e Fo. Lo scopre Mogol, che lo presenta alla Ricordi dove incide le sue prime canzoni, compresa "Ciao ti dirò". Per tutti gli anni 60 segue l'iter tradizionale del cantante: dischi, Sanremo e varietà televisivi. La svolta è nel 1970, quando il Piccolo gli commissiona un recital: è la nascita del "Signor G.". Gaber diventa il punto di riferimento per una generazione. Scrive con Sandro Luporini "Dialogo tra un impiegato e un non so", "Anche per oggi non si vola". Da ricordare anche "Polli d'allevamento", "Io se fossi Dio", "E pensare che c'era il pensiero".